9 illustrazioni raccontano i Paesi finalisti dell’Ernesto Illy International Coffee Award

Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: Lactalis sostiene Fondazione Banco Alimentare Onlus

Andrea Leali vince Acqua di Chef 2021

Si avvicina la finale mondiale di Gelato Festival World Masters

Molestie e abusi nel mondo del vino statunitense

Sei membri della Court of Master Sommeliers statunitense potrebbero perdere il titolo. Il motivo? Molestie sessuali e conflitti d'interesse.

Attualità Vino & Spumante Redazione 2 - 19 Novembre 2021

La Court of Master Sommeliers è un corpo d’elite nel mondo del vino e diventare Master Sommelier significa ottenere il titolo più prestigioso nel mondo del vino americano. I Master Sommelier sono tra i membri più pagati e influenti della professione ed è proprio questo gioco di potere che spesso, in una società ancora fortemente maschilista e misogena, crea zone grigie dove tutto sembra concesso. Agli uomini, ovviamente.

Si dia il caso però che i tempi siano (finalmente!) cambiati e alle denunce di donne facciano seguito indagini e che le cose si concludano con la fine del regno del terrore. Non sempre, ma ormai sempre più spesso.

È il caso delle accuse di molestie sessuali mosse da oltre 20 donne Master Sommeliers e portato alla luce da un’inchiesta del New York Times pubblicata ad ottobre dello scorso anno.

Nell’articolo molte donne ci mettono la faccia e molti nomi vengono fatti, per scardinare un sistema in cui l’unico modo per denunciare aggressioni o molestie sessuali all’interno della Court of Master Sommeliers era una denuncia al consiglio, organismo che ha spesso incluso alcuni degli uomini accusati.

La valutazione della prova finale è ammantata di segretezza, determinata da esaminatori tratti dai ranghi più anziani dei maestri sommelier. Sono necessarie anche lettere di raccomandazione, accesso a vini costosi per la pratica della degustazione e viaggi educativi nelle regioni vinicole – e sono tutti nelle mani di questi maestri che sono, per la stragrande maggioranza, uomini bianchi più anziani”.

Così descrive parte del “rito iniziatico” dei Master Sommeliers il NYT, aiutandoci a comprendere come un sistema che dovrebbe offrire tutoring e pari opportunità si sia invece trasformato in un baluardo di molestie sessuali e coercizione di uomini a discapito delle donne.

Il polverone sollevato dalla stampa ha catalizzato l’attenzione del mondo su un sistema profondamente radicato in ogni settore, che lentamente si sta cercando di estirpare, anche se quasi sempre il peso viene lasciato alle donne vittime, alle quali è richiesto il coraggio di denunciare e la forza di affrontarne le conseguenze (di ogni genere, per tutta la vita).

I membri del consiglio, dopo un’indagine interna che ha appurato la fondatezza delle accuse, saranno estromessi dalla Court of Master Sommeliers.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
     
    🔍