Lavazza: a Terra Madre la prima reunion dei Coffee Defenders e l’annuncio di una nuova miscela

“RDS Bar of the Week – Baristi in Sfida!” per eleggere i migliori bar d’Italia con Derby Blue

Torna la Venice Cocktail Week, in 32 cocktail bar della città

La FIPGC apre le selezioni per “The Best Panettone of The World 2022”

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Nascerà un marchio del bio italiano: la legge sull’agricoltura biologica è realtà

Con la legge sull'agricoltura biologica finalmente approvata in Senato, il bio made in Italy avrà un marchio e sarà valorizzato non solo a livello nazionale, ma nel mondo. Nel 2021 il mercato ha superato i 7 miliardi di euro.

Attualità Norme & Leggi Redazione 2 - 4 Marzo 2022

      Ascolta la notizia in formato audio

Con 195 voti favorevoli e 4 astenuti, la legge sul biologico italiano è stata approvata, dopo il rinvio del 9 febbraio che ha di fatto eliminato dal testo la tutela dell’agricoltura biodinamica.

L’Italia è seconda a livello mondiale, dietro soltanto agli Stati Uniti, per prodotti biologici esportati”, ha detto Francesco Battistoni, sottosegretario al Ministero dell’Agricoltura, definendo quella dell’approvazione del biologico “una giornata storica“.

Come si legge nel resoconto sul sito del Senato della Repubblica, il provvedimento prevede la definizione di un marchio dell’agricoltura biologica realizzata nel nostro Paese; questo è particolarmente importante, proprio perché in Italia l’agricoltura biologica è oggetto di grande attenzione, di controllo, di verifica e di certificazione, cosa che non avviene in tutta Europa e in tutto il mondo.

Nel 2021 gli acquisti di prodotti bio made in Italy hanno sfiorato la cifra record di 7,5 miliardi di euro tra consumi interni ed export, secondo dati Coldiretti.

Finalmente l’Italia ha una legge sul biologico per costruire un’agricoltura che guarda al futuro nel rispetto della salute e dell’ambiente“, è il commento di Barbara Nappini, presidente di Slow Food Italia, alla notizia.

Siamo in presenza di un passaggio epocale verso un’agricoltura rispettosa dell’ambiente e amica della salute dei consumatori. Un passo concreto verso una reale transizione ecologica. Una legge che va incontro all’esigenza di una vera modernità agricola”, perché “va a disciplinare aspetti importanti per le 80.000 aziende che già praticano l’agricoltura biologica”.

L’entusiasmo di Copagri amplia l’orizzonte all’Europa: “In una fase in cui l’Europa si pone l’ambizioso obiettivo di destinare il 25% dei terreni agricoli all’agricoltura biologica entro il 2030, riteniamo fondamentale lavorare su interventi per sviluppare le filiere biologiche, dando ai produttori il ruolo di governo di queste filiere, e promuovere campagne informative rivolte ai consumatori che palesino la valenza salutistica e ambientale delle produzioni bio”.

AIAB, AssoBio, Associazione Biodinamica, AssocertBio e FederBio esprimono un plauso per il lavoro portato finalmente a termine, .

Il biologico rappresenta un’occasione concreta per creare opportunità di occupazione per i giovani e per lo sviluppo economico e sociale dei territori rurali, inoltre ha un ruolo centrale per il clima, per la tutela della biodiversità e per offrire soluzioni innovative per il resto dell’agricoltura. L’Italia conclude la nota stampa congiunta firmata dalle associazioni – ha una forte vocazione al biologico, che va incrementata e valorizzata con investimenti in ricerca, innovazione, formazione e comunicazione per continuare ad essere leader tra i Paesi europei che stanno investendo fortemente in questa forma di agricoltura che tutela l’uomo e l’ambiente, oltre a creare concrete opportunità di occupazione per i giovani e le donne“.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍