Ecco i vincitori dell’ultima tappa delle gare SCA Italy ospitate da Fiorenzato

Sirha Lyon 2023, torna a gennaio il Salone dedicato al Food Service

Il Movimento Turismo del Vino chiude il 2022 con Cantine Aperte a Natale

Conto alla rovescia per nona edizione di Cinecibo

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Barry Callebaut presenta la rivoluzione della seconda generazione di cioccolato

Per rispondere alle nuove esigenze dei consumatori, Barry Callebaut presenta la seconda generazione di cioccolato, con un impegno sempre maggiore verso scelte sane e consapevoli.

Redazione 2 - Pubblicato il 18 Novembre 2022 alle ore 11:38
Categoria: Aziende Categoria: Cioccolato e Praline

Barry Callebaut, leader mondiale nella produzione di cioccolato e prodotti a base di cacao di alta qualità, presenta oggi la seconda generazione di cioccolato.

Un’innovazione, a distanza di oltre 140 anni dall’introduzione sul mercato della prima generazione di cioccolato, pensata per consentire ai brand e agli artigiani di rispondere alle nuove esigenze dei consumatori, sempre più impegnati nell’adozione di scelte di consumo sane e consapevoli, che rendano omaggio ai sapori della natura.

Tecniche tradizionali, ingegnerizzate a prova di futuro

Per la seconda generazione di cioccolato, fondamentale risulta il profilo aromatico della fava di cacao lungo tutta la filiera: dalla coltivazione alla fermentazione e tostatura, tutti i processi sono coinvolti nella definizione delle caratteristiche di sapore della fava di cacao.

Barry Callebaut ha reinventato il processo di produzione del cioccolato – qualificato come principio Cocoa Cultivation & Craft (CCC) – per riconoscere le qualità speciali di ciascuna fava di cacao ed esaltarne le sfumature di sapore. Grazie a un programma di ricerca pluriennale sviluppato, a partire dall’inizio degli anni 2000, in collaborazione con l’Università Jacobs di Brema (Germania), Barry Callebaut ha acquisito nuove conoscenze. Tecnologie di rilevamento avanzate, combinate con nuovi metodi sensoriali, consentono di identificare le caratteristiche uniche delle fave di cacao.

Abbandonarsi alla purezza degli aromi del cacao

Applicando il principio CCC, Barry Callebaut ha potuto ridefinire completamente il cioccolato mettendo ‘il cacao al primo posto, lo zucchero all’ultimo’. E proprio per sperimentare ogni sfumatura di sapore del cacao, la ricetta della seconda generazione di cioccolato è la più pura possibile e contiene il 60-80% in più di cacao. Il cioccolato fondente è composto da due ingredienti: il cacao al quale viene aggiunto solo zucchero. Il cioccolato al latte è invece composto da cacao, latte e zucchero*.

Questo cioccolato diventa testimonianza di un ritrovato sapore della natura, che si adatta alle nuove esigenze di un consumo consapevole. La seconda generazione di cioccolato contiene infatti il 50% di zucchero in meno rispetto a più dell ‘80% del cioccolato consumato nel mondo.

Il gusto varia dal naturale e ricco sapore del cacao verso sapori più complessi. Introducendo la seconda generazione di cioccolato, Barry Callebaut intende ispirare e supportare i marchi e gli artigiani che operano nei settori di confetteria, panetteria, pasticceria, dessert e gelateria a definire una futura generazione di creazioni di cioccolato.

A tal proposito, Peter Boone, CEO del Gruppo Barry Callebaut, ha dichiarato: “La seconda generazione di cioccolato risponde perfettamente all’evoluzione delle preferenze dei consumatori e al loro desiderio di concedersi un piacere più consapevole. Desideriamo ispirare e sostenere i marchi e gli artigiani nella realizzazione delle loro creazioni di nuova generazione e testimoniare la nostra leadership nel plasmare il futuro del piacere del cioccolato“.

Peter Boone

Il piacere consapevole è in aumento

Alla ricerca di momenti di piacere nella vita, sempre più consumatori oggi cercano di vivere in armonia con il proprio corpo, la propria mente e l’ambiente. Anche per questo, la sottocategoria del cioccolato strettamente connesso al piacere consapevole è cresciuta del 6,0%, superando la crescita del mercato totale che nel periodo 2016-2021** si è attestata su un +1,8%.

Il cioccolato prodotto secondo il principio CCC è stato valutato positivamente da un test di mercato quantitativo svolto dall’agenzia di ricerca globale indipendente MMR Research Worldwide*** negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Cina. La ricerca, focalizzata sul concept di consumo e sul prodotto, ha infatti indicato sia un’elevata attrattiva per i consumatori sia una forte intenzione di acquisto.

Dal 2017, Barry Callebaut ha approfondito le sue conoscenze sui consumatori, accelerando la spinta verso l’innovazione con l’introduzione del cioccolato Ruby (il cioccolato rosa), del Cioccolato WholeFruit e della prima bevanda nutraceutica alla frutta, Elix. Con l’introduzione della seconda generazione di cioccolato, Barry Callebaut conferma il suo obiettivo: creare felicità con il cioccolato e assicurarsi che questo prodotto continui a essere la delizia preferita al mondo per le generazioni di oggi e di domani.

*Come riferimento, l’attuale media dei prodotti industriali contiene il 30-40% di cacao per il cioccolato al latte, il 45-50% dicao per il cioccolato fondente e 6-9 ingredienti.
**Euromonitor International Limited [2022] © Tutti i diritti riservati, dati relativi al 2016-2021, l’ambito di applicazione della sottocategoria contiene prodotti etichettati come: senza allergeni, naturali, a base vegetale, soluzioni prive di zucchero.
***MMR Quantitative Consumer Study 2021.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍