Masi: nuovi riconoscimenti dalla critica nazionale e internazionale e dalle guide enologiche 2023

Grana Padano XSMAS Truck: abbracciamo la generosità

Andrea Benvegna è il vincitore italiano di PATRÓN Perfectionists

San Benedetto Ecogreen corre assieme agli atleti della Firenze Marathon

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Andar per Cantine: grande successo per la quattordicesima edizione

Grande partecipazione alla quattordicesima edizione di Andar per Cantine, in forte crescita la presenza di stranieri dall’Europa e dall’America

Redazione 5 - Pubblicato il 5 Ottobre 2022 alle ore 14:05
Categoria: Notizie Flash

Ė stata un’”Andar per Cantine da record. La quattordicesima edizione che si è appena conclusa sull’isola d’Ischia, ha completamente recuperato, e anzi migliorato, i numeri dei partecipanti delle annate pre-pandemia, sebbene gli organizzatori della Pro Loco Panza siano stati costretti a cancellare alcuni appuntamenti, a causa delle avverse condizioni meteo. Con una percentuale significativa di giovani e, per quasi il cinquanta per cento, di turisti stranieri tra scandinavi, britannici, francesi, tedeschi, spagnoli e cechi. Oltre, per la prima volta, a un folto gruppo di americani da Stati Uniti e Canada. Tutti conquistati dall’accoglienza trovata lungo gli itinerari naturalistici e i percorsi di degustazione proposti ogni giorno dalla mattina alle ore serali, con l’aggiunta di vari appuntamenti speciali che hanno arricchito il programma di quest’anno, fitto di occasioni e di richiami per tutti i gusti e tutte le tasche dal 20 settembre al 2 ottobre.

In crescita anche il numero di cantine antiche, aziende agricole e agriturismi coinvolti: ben venti, in ogni versante dell’isola. Tutte realtà vocate alla produzione vinicola e singolarmente rappresentative della multiformità ambientale, paesaggistica, storica e antropica dell’Isola Verde. Una sintesi ideale di quasi tremila anni di presenza della vite e della cultura del vino, approdate sull’isola, primo centro coloniale della Magna Grecia, fin dall’VIII a.C. E l’antico rito greco del simposio si è ripetuto in tutte le tappe dei percorsi, celebrato in allegria e spensierata convivialità, superando ogni differenza linguistica e anagrafica, attorno alle tavole imbandite con i boccali dei vini bianchi e rossi rinomati dell’isola e i saporiti prodotti stagionali coltivati tra i filari di viti o negli orti vicini.

Ė andata molto bene, abbiamo ancora incrementato la partecipazione con una importante presenza di turisti stranieri e verificato un maggiore interesse anche da parte degli ospiti italiani – ha sottolineato il presidente della Pro Loco Panza, Leonardo PolitoQuesta manifestazione ha fatto comprendere che Ischia può essere anche altro rispetto all’offerta tradizionale sole-mare-terme e che ha una proposta forte anche in autunno. Siamo orgogliosi di aver ricevuto richieste di turisti con mesi di anticipo rispetto al suo svolgimento e della ricaduta economica che questo movimento turistico ha avuto sul territorio. Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno profuso da oltre cento volontari, che hanno collaborato con la Pro loco per far funzionare perfettamente la complessa macchina organizzativa che ogni giorno ha fatto muovere in ogni angolo dell’isola centinaia di persone“.

L’ottima vendemmia 2022, nonostante la siccità, e il progetto regionale dei percorsi enogastronomici

La coincidenza della manifestazione con il tempo della vendemmia, ha offerto l’occasione per un primo bilancio dell’annata 2022 nel convegno “Vigneto ischitano, il tesoro dell’isola”, tenutosi in collaborazione con Coldiretti sabato 1° ottobre a Forio. Nonostante la siccità della primavera e dell’estate, l’uva è stata di qualità eccellente e in alcune zone si è registrato anche un aumento delle rese per ettaro (poco più di cento ettari coltivati a vigneto per le Doc isolane): un incentivo a proseguire il recupero delle aree vitate abbandonate in atto da qualche anno a Ischia, che è stato illustrato dal presidente di Coldiretti Napoli, Andrea D’Ambra. In ambito regionale, la cabina di regia vitivinicola attivata con la partecipazione di tutti i consorzi è finalizzata, come ha ribadito l’assessore all’Agricoltura Nicola Caputo, proprio a rafforzare il sistema, tanto più in una fase di grossa difficoltà del comparto per l’aumento dei costi dell’energia e dei fertilizzanti. Tra le iniziative in cantiere, Caputo ha anticipato che in sinergia con l’assessorato regionale al Turismo si sta lavorando a un progetto delle Regione sui percorsi enogastronomici, in linea con l’aumento della domanda di turismo esperienziale sia dall’Italia che dall’estero.

I partner ufficiali di “Andar per Cantine” sono: Giardini Poseidon, Alilauro, SudItaliaHotels, EastHotels, Hotel Terme Tritone.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍