Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

Iron Man-Go Punch: il cocktail di Nicholas Pinna ispirato agli Avengers

Si ispira al film evento di questo 2019 il cocktail del barman Nicholas Pinna, Bar Manager del Bar Lounge dell’Hotel Locarno di Roma. Avengers: Endgame è la conclusione del ciclo dei film degli Avengers, supereroi dell’universo Marvel, che ha tenuto incollati agli schermi milioni di fan nel mondo. Ed è all’eroe chiave del film Iron […]

Cocktails Redazione 2 - 6 Giugno 2019

Iron Man Go Punch - cocktail - Nicholas Pinna

Si ispira al film evento di questo 2019 il cocktail del barman Nicholas Pinna, Bar Manager del Bar Lounge dell’Hotel Locarno di Roma.

Avengers: Endgame è la conclusione del ciclo dei film degli Avengers, supereroi dell’universo Marvel, che ha tenuto incollati agli schermi milioni di fan nel mondo. Ed è all’eroe chiave del film Iron Man, interpretato da Robert Downey Jr, che si ispira Iron Man-Go Punch.

Pochi gli ingredienti necessari:

  • 6 cl di Gosling’s Rum,
  • 4 cl di purea di mango,
  • 1,5 cl di sciroppo ananas e rooibos (il tè rosso africano),
  • 2,25 cl di succo di lime,
  • Angostura bitter
  • Top Champagne Jacquart.

Shakerare il tutto vigorosamente, aggiungendo una garnish virata al rosso, con frutti come ribes e ciliegia, e foglie di menta. Si serve nell’iron shaker usato per la preparazione del drink.

Il risultato è di sicuro impatto e di appeal, perché i supereroi riescono a varcare i confini dell’età, entrando non solo nel cuore dei bambini ma riuscendo anche a conquistare la parte sognatrice degli adulti.

Ciò che fa un barman ha alcuni tratti in comune con ciò che fa un regista: un film nasce, prima ancora che per lanciare un messaggio, per donare agli spettatori dei momenti di piacere in cui la vita si sospende e ciò che resta dopo è la certezza di non aver speso invano il proprio tempo. Così, quando si gusta un cocktail è come se fossimo guidati per mano attraverso la storia di un film: c’è un inizio, uno svolgimento e un finale. E se in ognuno di questi momenti il drink è riuscito a stupirci, allora si potrà dire che si è trattato di un capolavoro.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: 5/5 (2)

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
     
    🔍