Ristoamare. L’edizione 2022 va in scena a marzo in Sardegna

La Chef Marianna Vitale a Cinquanta Spirito Italiano per una cena benefica

Il Blu61® de La Casearia Carpenedo protagonista al Salon du Fromage di Parigi

Da Barcellona a Brescia: al Dialogue arriva il meglio della mixology mondiale

Gelato al gusto panettone: la creazione di “Gelateria da Bepi” per sostenere Panetthòn

Gelateria da Bepi ha dato vita al Gelato Panetthòn, per sostenere l'Associazione Amici di Adamitullo Onlus all'insegna della solidarietà.

Gelateria Redazione 2 - 6 Dicembre 2021

Da sei anni a Padova si svolge Panetthòn, la sfida solidale tra i migliori panettoni del Veneto. I partecipanti contribuiscono alla raccolta fondi per il progetto di scolarizzazione in Etiopia portato avanti dall’associazione Amici di Adamitullo Onlus.

Nella giuria di esperti che ha valutato gli oltre 60 panettoni provenienti da tutta la regione, anche Jacopo Braggion, esperto gelataio che porta avanti la tradizione di famiglia di produzione del vero gelato artigianale 100% made in Veneto.

Gelato Panetthòn

La Gelateria da Bepi è sempre stata legata al sociale e alla scelta etica “antispreco”: quest’anno ha studiato un gelato dallo spirito natalizio con parte della campionatura di dolci non utilizzati nell’assaggio durante la manifestazione. È nato così il Gelato Panetthòn dei fratelli Jacopo e Nicolò Braggion di Padova, preparato con una deliziosa ricetta, studiata per elevare al massimo tutto il gusto di uno dei dolci più buoni del Natale. Una sontuosa base di crema alla vaniglia viene arricchita da una polvere di panettone essiccato per garantire una profumata aromaticità (tecnica studiata dai fratelli Braggion per elevare al massimo le caratteristiche organolettiche) alla quale si aggiungono le scorze di arancia e limone candite. Il tutto verrà variegato con soffici fette di panettone imbevute nel vino dolce Torcolato, gentilmente selezionato e donato dall’amico Angelo Sabbadin, sommelier e giudice per Decanter. Il gusto Panetthòn verrà confezionato nel famoso barattolo blu della Gelateria da Bepi e distribuito sia nella sede dell’associazione Amici di Adamitullo Onlus, sia nella storica bottega dei fratelli Braggion a Padova nel quartiere di Mortise. A partire dall’8 dicembre si aprirà la vendita del gelato con l’obiettivo di raccogliere più fondi possibili da devolvere all’associazione. Questo Natale il barattolo al gusto Panetthòn della Gelateria di Bepi diventa un simbolo da condividere: un piccolo aiuto per sostenere una giusta causa, un gesto di solidarietà per aiutare il prossimo.

I fratelli Jacopo e Nicolò Braggion e la Gelateria da Bepi

La storia della Gelateria da Bepi è orgoglio 100% Italiano e conta più di ottant’anni di storia. Nel 1937 il Nonno Bepi e la Nonna Rina inaugurarono ad Adria, in provincia di Rovigo, il primo chiosco di gelati artigianali. Si spostarono poi a Padova nei primi anni ‘60, dopo la terribile alluvione del Po, dove ricominciarono di nuovo la loro avventura che continua tutt’ora. Jacopo e Nicolò, assieme alla guida iniziale del padre, hanno raccolto il testimone riproponendo le sempre attuali ricette del nonno con molte proposte nuove e sperimentali sempre al passo con i tempi. Il gelato di Nonno Bepi era già un prodotto all’avanguardia: ancor oggi la famiglia Braggion porta avanti questa grande nomea per esser una delle più prestigiose gelaterie gourmet d’Italia. Il loro segreto? Una passione che tramuta il lavoro in una vera vocazione, trasmessa anche ai collaboratori che fanno parte di una grande famiglia, capaci di portare alla massima perfezione il prodotto finito: ecco perché il Gelato di Bepi è diventato la mecca per chi ricerca l’autenticità dei sapori e l’artigianalità di questa prelibatezza Made in Italy. Il 2021 non solo ha portato lo sviluppo di grandi progetti ideati da Jacopo e Nicolò ma ha dato il via alla nuova linea, disponibile in tutto il Veneto e di sicura espansione: i gelati in formato barattolo marchiati Gelateria da Bepi stanno iniziando a popolare le rivendite di alta qualità come gastronomie ma anche macellerie, bar, pizzerie e botteghe gourmet. Il nuovissimo formato da 400ml rappresenta l’evoluzione dell’attività che trova una distribuzione molto più ampia anche oltre i confini padovani con una scelta di packaging in carta 100% green, senza l’utilizzo di componenti in plastica.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍